de fr it

Waltalingen

Ex comune del canton Zurigo, nel distretto di Andelfingen, situato sul versante occidentale dello Stammertal. Dal 2019 forma con Oberstammheim e Unterstammheim il comune di Stammheim. Oltre al villaggio omonimo, che fino al 1973 costituì una Zivilgemeinde, il comune di Waltalingen comprendeva il villaggio di Guntalingen (Zivilgemeinde fino al 2009). Prime attestazioni: Waltiningum e Cuntheringum (830). Popolazione: 23 fuochi nel 1467, 258 abitanti nel 1634, 428 nel 1746, 719 nel 1850, 538 nel 1900, 497 nel 1950, 684 nel 2000, 691 nel 2010, 655 nel 2018.

Waltalingen: carta di situazione 2018 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2019 DSS.
Waltalingen: carta di situazione 2018 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2019 DSS.

I castelli di Schwandegg e Girsberg sono menzionati nel XIII secolo come residenze signorili di ministeriali dei von Kyburg e degli Asburgo, casato che all'inizio del XIV secolo esercitava l'alta e la bassa giustizia su entrambi i villaggi. Nel 1434 Waltalingen e Guntalingen passarono con la signoria di Andelfingen a Zurigo, che li amministrò poi nell'ambito del baliaggio di Andelfingen. Da sempre appartenente alla parrocchia rispettivamente al comune parrocchiale di Stammheim, dal tardo Medioevo Waltalingen dispose della cappella di S. Antonio, in cui nel 1896 furono scoperte ricche pitture murali. Nel suo studio di storia agraria sulle successioni ereditarie nella Zivilgemeinde di Waltalingen, Arthur Wolf dimostrò come i poderi, in seguito al prevalere della divisione reale – solo talvolta gli eredi principali liquidavano i fratelli e il genitore sopravvissuto –, fossero sempre più frammentati; nel XIX secolo dominavano così le piccole aziende, di cui il 30% aveva una superficie inferiore a 1 ettaro, e solo il 5% una superiore a 10 ettari. Inoltre l'indebitamento ipotecario medio di un'azienda aumentò dal 30% del valore di stima nel 1820 al 65% nel 1909. I principali creditori, accanto al comune, alla borsa dei poveri e alla Chiesa, erano privati di Zurigo e Winterthur e dei dintorni di Waltalingen; solo dopo il 1850 subentrarono istituti bancari come finanziatori. Nel corso del XIX secolo l'economia lattiera acquistò importanza a scapito della campicoltura e della viticoltura. La bonifica dello Stammertal (1919-1927 e 1964-1986) coinvolse anche il territorio comunale di Waltalingen, che all'inizio del XXI secolo conservava ancora un carattere rurale (nel 2005 il primario offriva il 49% dei posti di lavoro del comune).

Riferimenti bibliografici

  • R. Durrer, Der mittelalterliche Bilderschmuck der Kapelle zu Waltalingen bei Stammheim, 1898
  • A. Wolf, Ein Beitrag zur Erkenntnis der Verschuldung des bäuerlichen Grundbesitzes im Kanton Zürich, 1912
  • H.U. Pfister, «Waltalingen», in Zürcher Weinland, a cura di E. Akeret, 19872, 234-237
  • M. Leonhard, Guntalingen 1433-2009, 2009
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Prima/e menzione/i
830: Waltiningum, Cuntheringum (Guntalingen)