de fr it

Kirchenthurnen

Ex comune del canton Berna, nella circoscrizione amministrativa Berna-Mittelland, dal 2020 forma con Lohnstorf e Mühlethurnen il comune di Thurnen. Il villaggio è situato nella valle della Gürbe, sul versante orientale del Längenberg, in posizione sopraelevata rispetto al fondovalle. Chiamato Thurnen fino al 1860, il nome fu poi cambiato in Kirchenthurnen. Prima attestazione: Tornes (1228). Popolazione: 96 abitanti nel 1764, 284 nel 1850, 306 nel 1880, 277 nel 1900, 199 nel 1950, 375 nel 1970, 292 nel 2000, 273 nel 2010.

Kirchenthurnen: carta di situazione 2019 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.
Kirchenthurnen: carta di situazione 2019 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.

Nella cava di ghiaia di Ried sono state rinvenute tombe con corredi della cultura di Hallstatt. Nel XIV secolo i beni fondiari e i diritti signorili su Kirchenthurnen appartenevano alla famiglia von Blankenburg, del patriziato cittadino bernese, che nel 1343 cedette beni, baliaggio e diritti di patronato al convento di Interlaken e nel 1349 fondò la cappellania di S. Caterina, oggetto di una lite con Interlaken nel 1464. Per l'alta giustizia Kirchenthurnen fu sottoposto dal 1388 alla giurisdizione di Seftigen (Landgericht). La chiesa, menzionata la prima volta nel 1228 (ricostruita tra il 1671 e il 1739), fu incorporata al convento nel 1351. La parrocchia medievale di Thurnen comprendeva un vasto territorio che si estendeva dal centro del Längenberg fino al Gurnigel. Il comune parrocchiale di Thurnen, di cui un tempo facevano parte anche Wattenwil (autonomo dal 1659) e Riggisberg e Rüti bei Riggisberg (fino al 1935), include Burgistein, Kaufdorf, Kirchenthurnen, Lohnstorf, Mühlethurnen e Rümligen. Nella chiesa i signori territoriali di Riggisberg, Rümligen e Burgistein disponevano di sedili riservati (Schlossstühle). Nel corso della Riforma le proprietà di Interlaken (beni, giurisdizione, diritti di patronato) passarono a Berna (1528), che assegnò Thurnen all'omonima giurisdizione e nel XVIII secolo alla giurisdizione dell'alfiere di Mühlethurnen. In quarto parte del Landgericht di Seftigen, nel 1803 Kirchenthurnen passò al baliaggio (Oberamt), poi distretto (1831-2009) di Seftigen. La popolazione di Kirchenthurnen, villaggio a carattere agricolo e artigianale, registrò un incremento nel XIX secolo, diminuì dopo il 1880 e tornò a crescere negli anni 1960 grazie all'offerta di posti di lavoro soprattutto nell'area di Berna; dagli anni 1970 il numero di abitanti è in costante calo. La limitata superficie del comune (123 ettari) impedì un'attività edilizia di rilievo. Nel 2000 oltre due terzi della popolazione attiva lavoravano fuori comune. La casa parrocchiale, costruita nel 1978, costituisce un centro polifunzionale regionale.

Riferimenti bibliografici

  • Egger, Hans: Die Gürbe und ihr Tal. Eine Erinnerungsschrift zur hundertsten Wiederkehr des Beginnes der Verbauungen an der Gürbe, 1855-1955, 1958.
  • Schneeberger, Hansjürg; Ryser, Hans-Peter: Bauinventar der Gemeinde Kirchenthurnen, 2004.
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Prima/e menzione/i
1228: Tornes
Variante/i
Thurnen (fino al 1860)