de fr it

Betschwanden

Ex comune GL, dal 2011 forma con Braunwald, Elm, Engi, Haslen (GL), Linthal, Luchsingen, Matt, Mitlödi, Rüti (GL), Schwanden (GL), Schwändi e Sool il comune di Glarona Sud; (1240: in Beswando). Il villaggio si trova sul lato destro della valle della Linth, con nucleo principale situato sul cono di deiezione del Diesbach. Pop: 123 ab. nel 1692, 254 nel 1850, 255 nel 1900, 282 nel 1950, 132 nel 1980, 172 nel 2000, 182 nel 2010.

Betschwanden: carta di situazione 2010 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.
Betschwanden: carta di situazione 2010 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.

Fin dalle origini dipendente sul piano parrocchiale da Glarona, B. versò tributi al monastero di Säckingen fino al 1395. La chiesa, eretta in stile romanico nel XIV sec. e più volte trasformata, nel 1779-80 fu munita di protezioni dalle inondazioni; arricchita nel 1915 da elementi liberty e neobarocchi, è stata restaurata negli anni 1975-77. Con Hätzingen, Diesbach e Rüti, dal 1528 B. forma una comunità parrocchiale rif., che fino al 1942 comprese anche Braunwald e in cui furono attivi, fra gli altri, il riformatore Fridolin Brunner (dal 1532 al 1555) e Gottfried Heer (dal 1866 al 1906). Fino al XIX sec. le attività economiche più importanti furono agricoltura e alpicoltura; l'alpe Vorder Sand (Linthal) apparteneva al com. patriziale (Tagwen) già prima del 1800. Il mulino sul Diesbach, costruito nel 1778, venne adibito a ospizio della comunità rif.; da una filanda del 1843, trasformata in magazzino nel 1910, è derivata nel 1982 un'azienda chimica del ramo tessile. Nel 1727 la parrocchia di B. venne dotata di una scuola; l'edificio scolastico eretto nel 1844 accoglieva le classi delle scuole secondarie dei com. vicini (da Luchsingen a Rüti), mentre la scuola elementare si trova a Diesbach. Dal 1984 B. e Rüti (con Diesbach sino al 2004, in seguito con Linthal) costituiscono un circondario scolastico per l'insegnamento elementare. Il villaggio fa inoltre parte del circondario scolastico per l'insegnamento secondario di Linthal-Luchsingen. Nel 1879 il com. fu raggiunto dalle linee della Ferrovia del Nord-Est. Nel 1978 venne inaugurato un macello di emergenza (per animali malati). Nel 1989 la circonvallazione ha mutato il profilo del villaggio nei pressi della chiesa. Nel 1990 il 67% delle persone attive erano pendolari in uscita; 17 dei 27 occupati a B. operavano nel terziario.

Riferimenti bibliografici

  • J. Davatz, «Die reformierte Kirche Betschwanden», in NMS, 29, 1978, 91-100

Suggerimento di citazione

Marti-Weissenbach, Karin: "Betschwanden", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.11.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/000758/2020-11-19/, consultato il 26.02.2021.