de fr it

Leuggelbach

Ex comune GL, dal 2006, unitamente a Nidfurn, parte del comune di Haslen, integrato nel 2011 nel comune di Glarona Sud; (1350: Löckelbach). Situato lungo la strada nell'Hinterland glaronese, sul lato sinistro della valle della Linth tra Nidfurn e Luchsingen, il villaggio comprende la frazione di Steinigen posta a sud. Pop: 203 ab. nel 1837, 262 nel 1870, 199 nel 1900, 194 nel 1950, 184 nel 2000. Insieme a Nidfurn e Luchsingen, L. costituiva l'Eschentagwen. Prima del XIX sec. il villaggio faceva parte del Tagwen di Luchsingen-Adlenbach e solo nel 1868 divenne un com. autonomo. Fino al 1772 L. dipendeva dalla parrocchia di Schwanden, poi in parte da quella di Luchsingen, a cui si unì, anche se con una certa reticenza, dopo la costruzione della chiesa (1752). Fondata alla metà del XIX sec., la stamperia su cotone Schindler & Cie cessò l'attività nel 1930. Dal 1897 al 1993 fu attiva l'impresa per finitura di tessuti R. Schlittler & Co. All'inizio del XXI sec. L. ospitava una fabbrica di vernici e coloranti e alcune aziende artigianali. L'agricoltura è caratterizzata dalla produzione lattiera. La casa com., che accoglie la scuola elementare, fu inaugurata nel 1869. Per la scuola primaria nel 1991 fu creato un circondario scolastico con Nidfurn e Haslen. La località di Güetli, situata a sud del villaggio, è l'unica zona paludosa posta nel fondovalle del cant. Glarona.

Riferimenti bibliografici

  • H. Böniger, «100 Jahre Schule Leuggelbach», in Neujahrsbote für das Glarner Hinterland, 1970, 4, 41-45