de fr it

Sool

Ex comune GL, dal 2011 forma con Betschwanden, Braunwald, Elm, Engi, Haslen (GL), Linthal, Luchsingen, Matt, Mitlödi, Rüti (GL), Schwanden (GL) e Schwändi il comune di Glarona Sud; (1303-07: soler tagwan). Piccolo villaggio dell'Hinterland glaronese situato sopra i fiumi Linth e Sernf, sui detriti di una frana preistorica. Il com. comprendeva Obersool, Untersool e la frazione di Wart nella valle della Sernf. Pop: 143 cittadini glaronesi maschi nel 1777, 539 ab. nel 1850, 461 nel 1900, 429 nel 1950, 303 nel 2000, 296 nel 2010.

Sool: carta di situazione 2010 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.
Sool: carta di situazione 2010 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.

Già nel ME la via commerciale della valle della Sernf passava da S., Wart e dalla passerella detta Soolsteg. Fino al 1395 S. versò i tributi al convento di Säckingen. Sul piano ecclesiastico, in origine fece capo a Glarona, dal 1349 a Schwanden. Dal 1528 la pop. è in maggioranza rif. Nel ME si praticava l'allevamento di pecore e in seguito di bestiame grosso, con estivazione. Fino al 1769 S. condivise proprietà boschive con Schwändi e Mitlödi. Nel 1713 un incendio distrusse 15 case a Obersool. Il primo edificio scolastico fu inaugurato nel 1832, l'odierna scuola elementare nel 1902. I fratelli Aebly installarono nel 1872 una tessitura a Steg, che nel 1969 venne rimpiazzata da una fabbrica di materiali sintetici (dal 2003 Weidmann + Co AG, sciolta nel 2013). Nel 2005 il settore primario offriva il 46% dei posti di lavoro.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Industriekultur im Kanton Glarus, 2005, 284
Link
Controllo di autorità
GND

Suggerimento di citazione

Marti-Weissenbach, Karin: "Sool", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.11.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/000786/2020-11-19/, consultato il 27.02.2021.