de fr it

Autavaux

Ex comune FR, distretto Broye, dal 2006 al 2016 formò con Forel (FR) e Montbrelloz il comune di Vernay, integrato nel 2017 nel comune di Estavayer; (1350: Autavauz). Situato sulla riva meridionale del lago di Neuchâtel. Pop: 87 ab. nel 1811, 120 nel 1850, 139 nel 1900, 136 nel 1950, 201 nel 2000. Due insediamenti lacustri sono noti dal XIX sec.; il primo risale al Neolitico e il secondo, più importante, all'età del Bronzo. In questo secondo sito, chiamato La Crasaz II, sono stati in particolare rinvenuti alcuni resti in bronzo di un carro a due ruote proveniente dalla Toscana o dal Lazio. Il villaggio dipendeva nel 1350 dalla signoria di Estavayer; i vicini si proclamarono sudditi di Philippe d'Estavayer nel 1504. A. fece parte del baliaggio di Estavayer dal 1536, poi, dal 1798 al 1848, dell'omonimo distr. La decima fu venduta nel 1505 da François de Treytorrens al clero di Estavayer, riservato il diritto di riacquisto. I due terzi degli ab. facevano capo alla parrocchia di Estavayer, gli altri erano parrocchiani di Morens (FR), di Montet (Broye) dall'inizio del XVII sec., e di Estavayer nel 1719. Nel 1907 A. fu unito alla parrocchia di Montbrelloz, fece poi parte del rettorato Forel-A., creato nel 1909 ed eretto in parrocchia nel 1942. Villaggio a carattere rurale, vi prevalgono le colture cerealicole e foraggiere e l'allevamento di bovini. La ricomposizione parcellare è stata realizzata tra il 1972 e il 1986.

Riferimenti bibliografici

  • J. P. Grangier, Annales d'Estavayer, 1905, 282-284
  • La Liberté, 10-26.4.1909
  • C. Buchiller, «Quelques considérations sur la "poignée de char étrusque" d'Autavaux FR», in ArS, 15, 1992, 74-79