de fr it

Bollion

Ex comune FR, distretto Broye, dal 2006 parte del comune di Lully (FR). Pop: 74 ab. nel 1811, 148 nel 1850, 158 nel 1860, 143 nel 1900, 105 nel 1950, 67 nel 1970, 127 nel 2000. B. fece parte della signoria di Cheyres. Quest'ultima dipese dal 1536 dal baliaggio di Font-La Molière, dal 1704 da quello di Cheyres, poi dal distr. di Estavayer (1798-1848). La regione di B. apparteneva al grande com. che riuniva i villaggi di Font, Châbles e Châtillon. Lo Stato assegnò a B. un territorio com. solo nel 1806; il provvedimento venne approvato da un decreto del 16.6.1841. Il curato di Font deteneva alcuni diritti su B., sebbene questa località facesse parte della parrocchia di Lully. Un incendio scoppiò nel 1854. Un'importante cava di arenaria conchiglifera fu sfruttata fin verso la fine del XIX sec. Nel 1992 è stato dato inizio alla ricomposizione parcellare.

Riferimenti bibliografici

  • F. Brülhart, La seigneurie et paroisse de Font, 1907, 232-281
  • B. de Vevey, Châteaux et maisons fortes du canton de Fribourg, 1978, 76-78