de fr it

Esmonts

Ex comune FR, distretto Glâne, dal 2006 parte del comune di Vuarmarens, integrato nel 2012 nel comune di Ursy; (996: villa de Mont; 1832: ès Monts). Pop: 68 ab. nel 1811, 118 nel 1850, 168 nel 1900, 203 nel 1930, 182 nel 1950, 157 nel 2000. Nel 996 Rodolfo III di Borgogna accordò in prestito al cavaliere Balfred e a sua moglie Willerma alcuni possedimenti del beneficio di Saint-Maurice d'Agaune situati nella villa de Mont, beni che in precedenza erano stati donati dai due coniugi a Saint-Maurice. Sembra che E. appartenesse ai signori de Prez, dato che nel 1344 Richard de Prez donò la decima "di Mont" all'ospedale di Moudon, che a sua volta, due sec. dopo, la vendette al governo di Friburgo. E. fece parte del baliaggio di Vaud (castellania di Moudon) fino al 1536, del baliaggio friburghese di Rue dal 1536 al 1798, del distr. di Rue dal 1798 al 1848 e in seguito di quello della Glâne. Gli statuti com. risalgono al 1745. Sul piano religioso, E. fa capo da sempre alla parrocchia di Morlens (detta di Ursy-Morlens dal 1869). Il villaggio è dedito alle colture foraggere (orzo, frumento, barbabietole), all'allevamento e alla produzione di latte.

Riferimenti bibliografici

  • Dellion, Dict., 11, 256