de fr it

LaNeirigue

Ex com. FR, distr. Glâne, situato nel fondovalle della N., affluente della Glâne; (930: Nigra aqua). Dal 2004 fa parte del com. di Vuisternens-devant-Romont. Pop: 79 ab. nel 1811, 100 nel 1850, 88 nel 1900, 87 nel 1950, 50 nel 2000. Nel 930 l'abbazia di Saint-Maurice d'Agaune cedette a Turimbert alcuni possedimenti situati a N. Dal XII sec. N. fece parte della signoria di Grangettes, annessa al baliaggio di Romont (1536-1798), e poi al distr. omonimo (1798-1848). Sul piano ecclesiastico N. si separò dalla parrocchia di Vuisternens-devant-Romont e si unì a quella di Berlens nel 1956. La cappella dedicata a S. Guerrino (fondata nel 1651, ricostruita nel 1735) è meta di pellegrinaggi regionali. Nel 1611 il villaggio fu devastato dalla peste. Nel 1983 l'ex cava di ghiaia è stata trasformata in uno stagno. Nel 2000 vi erano una falegnameria e cinque aziende agricole (colture foraggere, allevamento).

Riferimenti bibliografici

  • Dellion, Dict., 12, 257 sg.
  • La Liberté, 4.1.1986; 15.9.1988

Suggerimento di citazione

Rolle, Marianne: "Neirigue, La", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 23.07.2009(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/000872/2009-07-23/, consultato il 29.10.2020.