de fr it

Villaz-Saint-Pierre

Ex comune del canton Friburgo, nel distretto della Glâne, situato a nord est di Romont, dal 2020 forma con La Folliaz (nato da una precedente aggregazione di Lussy e Villarimboud) il comune di Villaz. Villaz-Saint-Pierre, il cui centro si trova sulla sponda sinistra della Glâne, aveva incorporato nel 1978 Fuyens, posto sulla sponda destra. Prima attestazione: Villa (1177). Popolazione: 318 abitanti nel 1850, 358 nel 1900, 527 nel 1950, 654 nel 1980, 917 nel 2000, 965 nel 2010, 1315 nel 2019.

Villaz-Saint-Pierre: carta di situazione 2019 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.
Villaz-Saint-Pierre: carta di situazione 2019 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.

A Villaz-Saint-Pierre sono state rinvenute le vestigia di una villa galloromana e un'importante necropoli dell'alto Medioevo, rioccupata fino ai nostri giorni. I signori de Villa (XII secolo), de Billens, d'Illens, de Gruyère e i Savoia, la famiglia Faber di Romont e i conventi di La Fille-Dieu, Payerne e Hauterive vi possedettero diritti e beni. Villaz-Saint-Pierre fece parte del baliaggio di Romont (1536-1798), poi del distretto di Romont (1798-1848) e in seguito di quello della Glâne (dal 1848). La parrocchia, menzionata dal 1228, comprendeva Villaz-Saint-Pierre, i villaggi di Fuyens, Les Glânes e Lussy, la frazione di Les Granges (Granges-la-Battiaz) e La Fille-Dieu. Il diritto di collazione, che nel Medioevo apparteneva al vescovo di Losanna, passò a Friburgo nel 1536. L'attuale chiesa dei SS. Pietro e Paolo, inaugurata nel 1843 e restaurata tra il 1943 e il 1949, sostituì la chiesa di S. Paolo, risalente probabilmente al XII secolo. Villaz-Saint-Pierre dispone di una stazione ferroviaria sulla linea Losanna-Friburgo. Un tempo a vocazione prettamente rurale, il villaggio ha conosciuto uno sviluppo residenziale.

Riferimenti bibliografici

Scheda informativa
Prima/e menzione/i
1177: Villa

Suggerimento di citazione

Roulin, Dominique: "Villaz-Saint-Pierre", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.10.2020(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/000888/2020-10-05/, consultato il 30.10.2020.