de fr it

Magnedens

Ex comune FR, distretto Sarine, dal 1999 al 2015 formò con Corpataux il comune di Corpataux-Magnedens, integrato nel 2016 nel nuovo comune di Gibloux; (1156: Manoldens; 1229: Magnoudeins, antico nome ted. Magnedingen). Situato sulla riva sinistra della Sarina (10 km a sudovest di Friburgo). Pop: 82 ab. nel 1811, 85 nel 1850, 101 nel 1900, 105 nel 1950, 90 nel 1990. Nel 1990 l'80% della pop. era di madrelingua franc., il 17% ted. A La Taillat è stato rinvenuto un tumulo. Nel 1143 M. apparteneva alla signoria di Arconciel, conquistata da Berna e Friburgo nel 1475. Prima del 1173 (forse già nel 1156) i gerosolimitani vi possedevano una commenda, soppressa però nel 1229 e assorbita dalla commenda di Friburgo. Anche la vicina abbazia di Hauterive deteneva proprietà nel com. Nel 1484 M. passò al baliaggio di Illens, dal 1798 al 1847 fece parte del distr. di Friburgo e nel 1848 fu attribuito al distr. della Sarine. Privo di una propria chiesa, in origine il com. sul piano ecclesiastico fece capo a Ecuvillens; dal 1907 forma una parrocchia con Corpataux. La collaborazione con Corpataux si estese in seguito anche ad altri ambiti, tra cui l'approvvigionamento idrico e la rete fognaria (dal 1954) e l'organizzazione scolastica (dal 1962). L'abitato ha mantenuto il suo carattere rurale, nonostante la vicinanza dell'autostrada A12.

Riferimenti bibliografici

  • J. Gumy, Regeste de l'abbaye de Hauterive, de l'ordre de Citeaux, 1923
  • ASSPA, 64, 1981, 234
  • E. Tremp, Liber donationum Altaeripae, 1984
  • Freiburger Nachrichten, 22.7.1991