de fr it

Prez-vers-Noréaz

Ex comune del canton Friburgo, nel distretto della Sarine, situato lungo la strada Friburgo-Payerne, dal 2020 forma con Corserey e Noréaz il comune di Prez. Prima attestazione: de Pratellis (1156). Popolazione: 285 abitanti nel 1811, 345 nel 1850, 549 nel 1900, 556 nel 1950, 806 nel 2000, 881 nel 2010, 1126 nel 2019.

Prez-vers-Noréaz: carta di situazione 2019 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.
Prez-vers-Noréaz: carta di situazione 2019 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.

Sul territorio dell'ex comune sono stati rinvenuti una tomba a inumazione (forse del Neolitico), i resti di un importante acquedotto che alimentava Aventicum e una villa romana con terme. Appartenente alla signoria di Montagny nel XII secolo, Prez-vers-Noréaz formò poi una piccola signoria, venduta ad Aymon de Prez nel 1270; di proprietà dei Reyff nel XVI secolo, essa fu acquisita dalla città di Friburgo nel 1614. Parte delle Anciennes Terres («bandiera» della Neuveville) al più tardi dal 1485, Prez-vers-Noréaz fu in seguito integrato nel distretto di Payerne (dal 1798), poi in quelli di Montagny (dal 1803) e di Friburgo (1817-1848). Dopo il 1746 la famiglia de Fégely vi fece costruire una residenza di campagna, proprietà del comune dal 1891 al 1969 (utilizzata come edificio scolastico), poi venduta alla banca locale (divenuta succursale della Banca cantonale friburghese nel 2008). La parrocchia di Prez-vers-Noréaz comprendeva Noréaz, Ponthaux e Nierlet-les-Bois (separatisi nel 1879) e Corserey (parrocchia autonoma dal 1900). Detenuto in origine dal vescovo di Losanna, il diritto di collazione passò dapprima al priorato di Saint-Maire (1311) e poi, nel XVI secolo, al governo friburghese, che lo conservò fino al 1867. Il primo parroco della chiesa di Nostra Signora è menzionato nel XII secolo; l'attuale chiesa di S. Giovanni Battista fu costruita tra il 1831 e il 1835. Prez-vers-Noréaz ha conservato a lungo il suo carattere agricolo (allevamento e cerealicoltura); dagli anni 1980, tra l'altro grazie alla realizzazione dell'autostrada A12 nelle immediate vicinanze, ha conosciuto uno sviluppo residenziale (nuovi quartieri al di fuori del villaggio-strada originario).

Riferimenti bibliografici

Scheda informativa
Prima/e menzione/i
1156: de Pratellis

Suggerimento di citazione

Rolle, Marianne: "Prez-vers-Noréaz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.10.2020(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/000975/2020-10-05/, consultato il 05.12.2020.