de fr it

Rohr (SO)

Ex comune del canton Soletta, distretto Gösgen, aggregato nel 2021 a Stüsslingen, comprendente il villaggio omonimo situato ai piedi del versante meridionale del valico della Schafmatt. Prima attestazione: Rôre (1217-1222). Popolazione: 133 abitanti nel 1798, 195 nel 1850, 120 nel 1900, 117 nel 1950, 84 nel 1980, 111 nel 2000, 92 nel 2010, 92 nel 2020.

Rohr (SO): carta di situazione 2020 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2021 DSS.
Rohr (SO): carta di situazione 2020 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2021 DSS.

Attorno al 1100 l'abbazia di Einsiedeln fece erigere sul passo, lungo l'antica via di pellegrinaggio che dall'Alsazia portava a Einsiedeln, una cappella viaria dedicata a S. Ulrico (attuale costruzione risalente al 1600 ca.). All'inizio del XXI secolo il valico della Schafmatt (793 m), utilizzato dal traffico commerciale regionale fino al XVII secolo, aveva perso la sua importanza per quanto riguarda la politica dei trasporti. Sul piano ecclesiastico Rohr fa capo alla parrocchia di Stüsslingen e tra il 1797 e il 1999 ebbe una propria scuola. Nel 2002 è avvenuta la fusione tra comune politico e comune patriziale. A Rohr, villaggio caratterizzato da piccole aziende agricole, si trova la sola casa con tetto in paglia conservatasi nel canton Soletta. Nel 1925 fu fondata una cooperativa lattiera. La ricomposizione parcellare venne realizzata tra il 1962 e il 1985. Dal 1977 Rohr è collegato a Olten tramite una linea di autopostali.

Riferimenti bibliografici

  • Fischer, Johannes: St. Ulrichs-Kapelle Rohr, 1950 (estratto da Unser Weg, fascicolo 5/6).
  • Oltner Tagblatt, 31.12.1999.
Scheda informativa
Prima/e menzione/i
1217: Rôre

Suggerimento di citazione

Hans Brunner: "Rohr (SO)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.07.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/001114/2021-07-22/, consultato il 20.08.2022.