de fr it

Sur

Ex comune GR, circolo Surses, distretto Albula, dal 2016 forma con Bivio, Cunter, Marmorera, Mulegns, Riom-Parsonz, Salouf, Savognin e Tinizong-Rona il comune di Surses; (rom.: Sour). Situato nella parte superiore (Surgôt, "sopra il bosco") dell'Oberhalbstein, il territorio com. comprendeva il villaggio di S. sopra la strada dello Julier, le frazioni di Furnatsch e Tgacrest e i quattro maggenghi dell'alpe di Flix. Pop: 163 ab. nel 1850, 178 nel 1900, 227 nel 1950, 93 nel 2000. La torre di Spliatsch, oggi in rovina, fu costruita all'inizio del XIII sec. dai signori von Marmels. Fino al 1850 S. fece parte del Comun grande dell'Oberhalbstein nella Lega Caddea. I Walser germanofoni giunti a Flix dopo il 1200 adottarono il rom. Sulle fondamenta della chiesa medievale di S. Bartolomeo i cappuccini eressero la chiesa barocca di S. Caterina (1663). All'inizio del XXI sec. S. formava una comunità parrocchiale con Mulegns e Marmorera. Fino al 1950 S. rimase un villaggio rurale, i cui ab. praticarono a titolo accessorio l'attività di somieri lungo il passo dal ME fino a dopo il 1900, quando fu inaugurata la linea della Ferrovia retica verso l'Engadina (1903). Trovandosi sopra il limite del bosco, S. ne trasse scarso profitto. La costruzione della diga di Marmorera da parte delle Forze motrici della città di Zurigo determinò un temporaneo aumento demografico. Con lo sviluppo del turismo a Bivio e Savognin vennero create nuove possibilità di guadagno nel settore. Dotato di una scuola dal 1845, tra il 1975 e il 2006 S. gestì la scuola elementare in comune con Mulegns e Marmorera; da allora gli allievi frequentano la scuola a Bivio. Gli allievi della scuola secondaria si recano a Savognin. L'amministrazione congiunta di S., Mulegns e Marmorera si trovava nella casa com. di S.

Riferimenti bibliografici

  • A. Grisch, En curt viada tras Surses e la sia istoria, 1915
  • Gem. GR
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND