de fr it

Donat

Ex comune del canton Grigioni, regione Viamala, situato nel basso Schamserberg sulla riva sinistra del Reno posteriore, unitosi nel 2021 con Lohn, Mathon e Casti-Wergenstein per costituire il comune di Muntogna da Schons. Donat comprendeva l'omonimo villaggio strada, i quartieri di Curscheglias, Turvasch e Tscharvi e, dal 2003, anche Pazen e Farden, che fino ad allora avevano formato il comune di Patzen-Fardün. Prima attestazione: ad Anede (metà del XII secolo); nome tedesco (nome ufficiale fino al 2002): Donath. Popolazione: 167 abitanti nel 1835, 188 nel 1850, 128 nel 1900, 118 nel 1950, 133 nel 2000, 209 nel 2010, 203 nel 2020.

Donat: carta di situazione 2020 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2021 DSS.
Donat: carta di situazione 2020 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2021 DSS.

Sul territorio di Donat, in località Surses, è stata rinvenuta una necropoli della prima età del Bronzo. Attorno alla metà del XII secolo Donat era una grande curtis vescovile dedita all'allevamento e alla campicoltura. Il nucleo abbandonato di Scarsuir si trovava a nord est del villaggio di Donat. Risale al 1204 la prima menzione di una comunità di contadini liberi (comunità di valle) che esercitava autonomamente la bassa giustizia sullo Schamserberg. I diritti di sovranità territoriale passarono dai von Vaz ai von Werdenberg, per tornare di nuovo al principe vescovo di Coira nel 1456. La valle dello Schams si riscattò nel 1458. Sul piano religioso, Donat dipendeva dalla parrocchia di S. Martino di Zillis; la cappella di S. Giorgio è menzionata nel 1463. Attorno al 1530 il comune adottò la Riforma. Costituì un comune parrocchiale con i villaggi del basso Schamserberg nel 1627, poi di nuovo con Zillis nel 1863. Fino al 1851, Donat fu una vicinanza del comune giurisdizionale dello Schams, in seno al quale formava una piccola circoscrizione giudiziaria (civile) assieme a Pazen, Farden, Casti e Clugin. Sede della Landsgemeinde della valle, dal 1815 al 2015 Donat fece parte del distretto di Hinterrhein. La prima carrozzabile risale al 1901-1902. Dal 1983 furono effettuate migliorie fondiarie. La scuola elementare romancia di Donat è integrata nel consorzio scolastico dello Schams. Nel 2000 il 60% della popolazione parlava romancio e metà delle persone attive a Donat lavorava ancora nel settore primario.

Riferimenti bibliografici

Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Prima/e menzione/i
metà del XII secolo: ad Anede
Variante/i
Donath (fino al 2002)
Endonimi/Esonimi
Donat (romancio)
Donath (tedesco)

Suggerimento di citazione

Jürg Simonett: "Donat", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.07.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/001505/2021-07-22/, consultato il 04.10.2022.