de fr it

Birr

Monumento in ricordo del Neuhof di Johann Heinrich Pestalozzi, eretto nel 1845 nel luogo in cui in precedenza sorgeva il cimitero. Litografia di Louis Graf (Staatsarchiv Aargau, Aarau, Grafische Sammlung, GS/00389-2).
Monumento in ricordo del Neuhof di Johann Heinrich Pestalozzi, eretto nel 1845 nel luogo in cui in precedenza sorgeva il cimitero. Litografia di Louis Graf (Staatsarchiv Aargau, Aarau, Grafische Sammlung, GS/00389-2).

Com. AG, distr. Brugg. Villaggio compatto situato sul lato orientale del Birrfeld, unito a nord all'abitato di Lupfig; (1270: Bire). Pop: 498 ab. nel 1850, 448 nel 1900, 562 nel 1950, 3529 nel 2000. Sono stati rinvenuti reperti isolati risalenti all'epoca romana e alemannica. Nell'alto ME, B. apparteneva all'Eigenamt asburgico. La signoria fondiaria e giurisdizionale passarono dapprima al convento di Königsfelden (nel 1397 e 1411) poi, dopo la sua secolarizzazione (1528), a Berna. Con la Riforma, la cappella, filiale di Windisch, fu elevata a chiesa parrocchiale. Anche Lupfig, Birrhard, Scherz, Schinznach-Bad e Brunegg fanno capo alla parrocchia. L'edificio dell'attuale chiesa parrocchiale rif. venne costruito nel 1662 da Abraham Dünz. Nel 1771 Johann Heinrich Pestalozzi si trasferì nella tenuta di Neuhof e vi impiantò una fattoria modello. Dal 1914 nell'edificio ha sede un ist. educativo (Schweizerisches Pestalozziheim). Dopo il 1950 B. da com. rurale si trasformò in un villaggio industriale: la BBC vi costruì stabilimenti per la fabbricazione di rotori elettrici (1957-65) e alloggi per 500 fam., dando avvio a una forte crescita. Nel 1990, la struttura del com. era caratterizzata da una forte percentuale di pendolari in entrata (73%), di occupati nel settore industriale (46%) e di stranieri (44%). Solo l'1% della pop. attiva lavorava ancora nel settore agricolo.

Riferimenti bibliografici

  • H. Siegenthaler, 700 Jahre Birr-Lupfig, 1970
Link
Controllo di autorità
GND
Classificazione
Entità politiche / Comune