de fr it

Zihlschlacht

Ex Ortsgemeinde e Munizipalgemeinde TG, com. Z.-Sitterdorf, distr. Weinfelden, situata tra le valli dell'Aach e della Sitter; (817: Zilleslata). La Munizipalgemeinde di Z., istituita nel 1803, comprendeva le Ortsgemeinden di Schocherswil, Sitterdorf e Z. Nel 1997 le ultime due si unirono per formare il com. di Z.-Sitterdorf. Pop: (ex Munizipalgemeinde) 1380 ab. nel 1850, 1468 nel 1900, 1722 nel 1950, 1567 nel 1970, 2017 nel 1990; (ex Ortsgemeinde) 485 ab. nel 1850, 506 nel 1900, 618 nel 1950, 551 nel 1970, 745 nel 1990. Nell'817 l'imperatore Ludovico il Pio donò due mansi all'abbazia di San Gallo, che nel tardo ME possedeva beni e diritti a Z. così come il vescovo di Costanza. La signoria appartenne alla fam. Ryff dal XIV al XVI sec., ai von Hallwyl dal 1561 e, dal 1769 al 1798, alla città di Zurigo. Dal 1803 al 2010 fece parte del distr. di Bischofszell. La cappella di S. Afra, menz. nel 1352, fu poi trasformata in chiesa. Dal 1712 divenne filiale di Sitterdorf, il cui pastore rif. predicava anche a Z. dal 1529. La scuola risale al 1650 (pluriclasse fino al 1879). L'agricoltura (coltivazione di cereali e lino, frutticoltura, praticoltura, allevamento, produzione lattiera e, verso il 1900, casearia) era affiancata dalla tessitura di lino e cotone e dall'estrazione di torba. Nel XIX sec. fu attiva una cartiera e, dal 1880 al 1931, uno stabilimento di ricami meccanici e a navetta. L'ist. di cura psichiatrica Friedheim, fondato nel 1891, è stato trasformato in clinica di riabilitazione.

Riferimenti bibliografici

  • MAS TG, 3, 1962, 547-554
  • Hinweisinventar Thurgau: Zihlschlacht-Sitterdorf, I, ms., 2004 (presso StATG)
  • B. Holzer, Schule Zihlschlacht 1836-2005, 2005
Link
Controllo di autorità
GND