de fr it

Orselina

Comune del canton Ticino, distretto Locarno, comprendente il villaggio collinare omonimo, sopra Muralto, e la frazione di San Bernardo. Prime attestazioni: Concilio Meziano (1182), Orsarina (1323). Popolazione: 104 abitanti nel 1596, 537 nel 1801, 782 nel 1850, 1206 nel 1880, 227 nel 1888 (senza Muralto), 212 nel 1900, 648 nel 1950, 866 nel 2000, 726 nel 2010, 681 nel 2020.

Orselina: carta di situazione 2023 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2023 DSS.
Orselina: carta di situazione 2023 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2023 DSS.

All'originaria vicinanza di Consiglio Mezzano appartenevano, oltre a O., anche gli abitati rivieraschi di Burbaglio e Muralto; O. vi ebbe un ruolo predominante fino al 1850 anche grazie al traino economico costituito dall'allevamento e dalla viticoltura. La vicinanza fece parte della comunità di Locarno e Ascona. Il com., creato nel 1803, venne diviso nei due com. di O. e Muralto nel 1881, epoca in cui si era già manifestato il diverso sviluppo dei due nuclei: la parte superiore mantenne infatti la struttura socio-economica tradizionale, mentre le zone inferiori rivierasche si urbanizzarono e conobbero un'importante evoluzione demografica. Il castello dei SS. Abbondio e Biagio fu infeudato dal vescovo di Como alla fam. Muralto nel XII sec. e distrutto nel XIV sec. La chiesa di S. Bernardo, attestata dal XVI sec., dipendeva in origine da quella di S. Vittore a Muralto e dopo il 1816 dall'arcipretura di Locarno; la parrocchia venne fondata soltanto nel 1966.  Dal 1930 al 1980 gli ab. di lingua it. costituirono la minoranza della pop. (nel 2000, 460 italofoni e 318 germanofoni). Dai primi decenni del XX sec. O. è divenuta una zona residenziale e turistica.

Riferimenti bibliografici

  • MAS TI, 1, 1972, 409-477
  • G. Mondada, Muralto 1881 prima e dopo, 1981
  • S. Vassere (a cura di), Orselina, 2006
Classificazione
Entità politiche / Comune

Suggerimento di citazione

Rodolfo Huber: "Orselina", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.11.2023. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/002116/2023-11-22/, consultato il 17.04.2024.