de fr it

Savosa

Comune del canton Ticino, distretto Lugano, situato a nord ovest dell'agglomerato urbano di Lugano, comprendente la frazione di Crocifisso e, dal 1804, parte dell'ex comune di Rovello. Prima attestazione: Savoxa (1335). Popolazione: 145 abitanti nel 1747, 125 nel 1808, 196 nel 1850, 275 nel 1900, 589 nel 1950, 2061 nel 2000, 2048 nel 2010, 2193 nel 2020.

Savosa: carta di situazione 2022 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2022 DSS.
Savosa: carta di situazione 2022 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2022 DSS.

Nel ME S. e Rovello (menz. nel 1078) costituivano due distinte vicinanze dipendenti dalla pieve di Lugano. Il capitolo collegiale di S. Lorenzo a Lugano possedeva vasti beni a Rovello (XI-XII sec.), il vescovo di Como feudi a S. e Rovello (XIV sec.). S. fece capo alla parrocchia di Lugano e poi a quella di Porza (dal 1801), da cui si separò nel 1825; Rovello e Crocifisso furono incorporati nella parrocchia di S. solo nel 1927. La chiesa parrocchiale della Beata Vergine Annunciata, documentata dal 1578, venne ristrutturata più volte nel XVIII-XIX sec. e restaurata nel 1993. Il complesso di S. Maurizio a Rovello, formato da masseria, oratorio (cit. nel 1203) e cimitero, di antica origine umiliata, nel 1365 venne incorporato dal vescovo di Como all'ospedale di S. Maria di Lugano. Nel 1906 fu acquistato dall'industriale dello zucchero Emilio Maraini; ora è in territorio di Lugano. Accanto all'agricoltura, le attività artigianali e commerciali acquisirono una certa importanza già all'inizio del XX sec. (azienda orticola nel 1903 e impresa vinicola nel 1907). Nella seconda metà del XX sec. la frazione di Crocifisso, favorita dalla vicinanza a Lugano (allacciamento alla rete tramviaria cittadina nel 1957), conobbe un notevole sviluppo, con l'insediamento di diverse imprese attive tra l'altro nei settori immobiliare ed edilizio. A S. ha sede il liceo di Lugano 2. Dagli anni 1950-60 il com. ha registrò un forte incremento demografico (nuovi quartieri residenziali a Rovello e Crocifisso); nel 2000 oltre i quattro quinti della pop. attiva erano pendolari in uscita, spec. verso Lugano.

Riferimenti bibliografici

  • G. Foletti, Savosa, 1979
  • Lugano e il suo ospedale, cat. mostra Lugano, 1995, 95, 137-141, 148-150
Classificazione
Entità politiche / Comune

Suggerimento di citazione

Antonio Gili: "Savosa", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.07.2023. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/002206/2023-07-28/, consultato il 13.06.2024.