de fr it

Aurigeno

Ex comune del canton Ticino, distretto Vallemaggia, dal 2004 aggregato con Coglio, Giumaglio, Lodano, Moghegno e Someo al comune di Maggia. Aurigeno comprendeva il villaggio omonimo e le frazioni di Terra di Fuori, sulla sponda destra del fiume Maggia, e di Ronchini, sulla sponda sinistra. Prima attestazione: Urigeno (1276). Popolazione: 65 fuochi nel 1591, 398 abitanti nel 1709, 302 nel 1801, 297 nel 1850, 127 nel 1970, 372 nel 2000, 384 nel 2003.

Aurigeno: carta di situazione 2003 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2022 DSS.
Aurigeno: carta di situazione 2003 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2022 DSS.

Nel ME formava una comunità con Lodano e Moghegno. Il villaggio si trova sul versante destro del fondovalle ed è privo di sole in inverno; ciò induceva gli ab. a trasferirsi durante la brutta stagione nella frazione Ronchini, sulla sponda opposta, oppure a Dunzio (su un promontorio), praticando una sorta di transumanza. La chiesa parrocchiale di S. Bartolomeo, costruita verso il 1761 ampliando un oratorio del XII-XIII sec., contiene pregevoli affreschi del pittore locale Giovanni Antonio Vanoni (1866), che ha pure decorato case e cappelle. La cappella di S. Antonio (XV-XVI sec.), con affreschi del 1508, è di indubbio interesse storico-artistico. La parrocchia di A. si staccò da Maggia prima del XVI sec. unitamente a Lodano e Moghegno, resisi poi autonomi nel XVII sec. La ripresa demografica degli ultimi decenni è dovuta alla vicinanza dell'agglomerato urbano di Locarno; sono sorte inoltre molte residenze secondarie.

Riferimenti bibliografici

  • Il Comune, 1971, 33-44
Link
Controllo di autorità
GND

Suggerimento di citazione

Daniela Pauli Falconi: "Aurigeno", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 23.09.2022. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/002254/2022-09-23/, consultato il 21.02.2024.