de fr it

Riex

Ex comune VD, distretto Lavaux-Oron, dal 2011 forma con Cully, Epesses, Grandvaux e Villette (Lavaux) il comune di Bourg-en-Lavaux; (1184: Ruez). Comprende il villaggio compatto di R. nella regione viticola di Lavaux e la torre di Gourze. Pop: 21 fuochi nel 1550, 294 ab. nel 1764, 351 nel 1798, 368 nel 1850, 349 nel 1900, 291 nel 1950, 300 nel 2000. Si sono conservate le vestigia di un insediamento romano, alcune tombe a cista del ME e i resti di fortificazioni (metà del XV sec.). A metà del XII sec. R. con Cully era un possedimento dell'arcivescovo di Besançon, poi attorno al 1246 passò al vescovo di Losanna fino alla conquista bernese (1536). Integrato nel baliaggio di Losanna durante l'ancien régime (1536-1798), R. costituì uno dei quarti della grande parrocchia (o commune générale) di Villette e fu amministrato dall'assemblea generale dei cittadini, da un governatore e da un Consiglio (attestato dal 1563). Parte del distr. di Lavaux (1798-2006), fu designato com. nel 1824 (consiglio com. e municipio di nove membri) dopo la scissione della grande parrocchia di Villette. Sul piano ecclesiastico R. fece capo a Villette e poi a Cully (dal 1766). La cappella di S. Teodulo è menz. nel 1430 (portale del 1593). R. è collegato alle linee ferroviarie del Sempione (1861) e di Berna (1862) e all'autostrada A9 (1974). Nel 2005 la viticoltura e l'agricoltura (allevamento) offrivano ancora il 59% dei posti di lavoro a R.

Riferimenti bibliografici

  • L.-D. Perret, La bourgeoisie d'Aran et Chatagny, 2003