de fr it

Chavannes-le-Chêne

Com. VD, distr. Yverdon; (1334: Chavanes). Comprende la frazione di Ruchille. Pop: 28 fuochi nel 1550, 192 ab. nel 1764, 331 nel 1850, 384 nel 1900, 261 nel 1950, 201 nel 1970, 233 nel 2000. Insediamenti del Neolitico e dell'alto ME (V-VIII sec.) sono stati rinvenuti nel Vallon des Vaux. C. fece parte della signoria di Saint-Martin-du-Chêne e dal XVI sec. ne fu la sede. Durante il regime bernese venne annesso al baliaggio di Yverdon. Nel 1335 sono cit. dei probiviri. La cappella S. Maria Maddalena - menz. nel 1320, restaurata nel 1881 e nel 1950 - era filiale della parrocchia di Saint-Martin-du-Chêne (detta Le Pâquier dal 1667). Nel com. furono attive delle concerie (XVIII sec.) e pure delle antiche cave di arenaria conchiglifera. Tra il 1943 e il 1944 è stata eseguita una ricomposizione parcellare. L'edificio scolastico risale al 1934. Il castello venne trasformato in locanda com. nel XIX sec., restaurata nel 1958; la grande sala com. è stata ricavata dal vecchio stabile per la trebbiatura del grano nel 1984.

Riferimenti bibliografici

  • Archéologie du Moyen Age, cat. mostra Losanna, 1993, 48 sg.
Classificazione
Entità politiche / Comune