de fr it

Albinen

Com. VS, distr. Leuk; (1224: Albignun; menz. anche come Albinnon; antico franc.: Arbignon). Comprende, oltre al villaggio di A., gli alpeggi di Chermignon e Torrent e gli antichi insediamenti temporanei di Ober Dorbu e Tschingere, divenuti centri di vacanza. Pop: 370 ab. nel 1850, 380 nel 1900, 323 nel 1950, 261 nel 2000. Toponimi romani di campi e frazioni attestano la presenza di insediamenti già in epoca prealemanna. Menz. nel 1291 come communitas, nel XIV sec. A. si svincolò gradualmente dal visdomino vescovile di Leuk, eleggendo autonomamente due podestà (procuratores); i primi ordini com. risalgono al 1552. Prima della fondazione della parrocchia (1737), gli ab. di A. facevano capo alla chiesa di Leuk. Fino ai primi decenni del XX sec. A. è rimasto un villaggio agricolo: vi si praticavano la campicoltura, l'allevamento e la viticoltura. L'apertura della strada per Leuk (1956) ha notevolmente ridotto l'importanza del settore primario, mentre è aumentato il pendolarismo verso Leuk, Chippis (fabbrica d'alluminio) e Sierre; nel 2000 nel villaggio si contavano solo due aziende attive nell'agricoltura a titolo principale. Approfittando della vicinanza di Leukerbad, raggiungibile per strada dalla fine degli anni '70 (autobus dal 1982), ad A. vennero costruite case secondarie; lo sviluppo del turismo (comprensorio sciistico di Torrent, Leitern von A.) ha inoltre contribuito a frenare l'emigrazione.

Riferimenti bibliografici

  • R. Metry, Rechtsgeschichtliche Entwicklung der Gemeinde Albinen bis zum Erlass der Bauernstatuten vom Jahre 1552, tesi dottorato Berna, 1954 (presso MV)
Link
Controllo di autorità
GND
Classificazione
Entità politiche / Comune