de fr it

Bitsch

Com. VS, distr. Raron orientale. Insediamento sparso, situato sul versante soleggiato e costituito fino in epoca recente da piccole frazioni (la maggiore è Wasen). Pop: 158 ab. nel 1850, 527 nel 1900, 320 nel 1950, 747 nel 2000. Tombe neolitiche con scheletri rannicchiati a Massaboden. Sul piano spirituale, B. ha sempre fatto parte della parrocchia di Mörel; la cappella della Presentazione di Maria è del 1657 ca. B. è menz. dal 1373 quale comunità di vicini; formava, con Ried (vicino a Mörel), un quarto della decania di Raron orientale e un consorzio proprietario di boschi e beni comuni. Nel 1619 B. e Ried adottarono uno statuto com. (Bauernzunft). Il municipio è del 1703. Presso il ponte di Massaboden ebbe luogo una battaglia contro i Francesi (1799). La separazione definitiva tra B. e Ried avvenne nel 1889. La centrale idroelettrica di Massaboden venne costruita fra il 1915 e il 1916. La costruzione di un villaggio turistico a Äbnet diede avvio a una febbrile attività edilizia. Nel 1990 il terziario forniva il 73% dei posti di lavoro, mentre il 72% della pop. attiva lavorava fuori com.

Riferimenti bibliografici

  • P. Arnold, Licht und Schatten in den zehn Gemeinden von Östlich-Raron, 1961
  • MAS VS, 3, 1991, 283-311
Link
Controllo di autorità
GND
Classificazione
Entità politiche / Comune