de fr it

Saas-Fee

Comune del canton Vallese, nel distretto di Visp. Situato ai piedi del Dom, è circondato da 13 vette che superano i 4000 m. Prima attestazione: Vee (1304); nome francese desueto: Fée. Popolazione: 233 abitanti nel 1850, 280 nel 1900, 504 nel 1950, 1454 nel 2000, 1758 nel 2010.

Manifesto realizzato nel 1925 dal grafico Willy Burger per l'ufficio del turismo di Saas-Fee (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto realizzato nel 1925 dal grafico Willy Burger per l'ufficio del turismo di Saas-Fee (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).

I pollini e i frammenti di carbone ritrovati nella palude di Saas-Fee lasciano supporre una colonizzazione o frequentazione del sito nel IV millennio a.C. Saas-Fee fece parte della comunità di valle di Saas, che appartenne alla giurisdizione di Visp, amministrata da un maior, e nel 1392 si divise in quattro quartieri (Viertel). Gli statuti comunali (Bauernzünfte) del quartiere di Saas-Fee, in particolare del 1456, 1516, 1538, 1596 e 1763, regolamentarono la vita nel villaggio, l'utilizzo di boschi, pascoli, alpeggi e la caccia. Sul piano ecclesiastico Saas-Fee, che dal 1715 fu un rettorato con un proprio sacerdote, fece capo a Saas (chiesa parrocchiale a Saas-Grund) fino all'istituzione di una propria parrocchia nel 1893. La prima chiesa parrocchiale risalente al 1894 fu sostituita nel 1963 dalla chiesa del Sacro Cuore di Gesù.

L'economia del comune, basata sull'allevamento e sull'agricoltura, fu ampiamente autarchica. All'inizio del XIX secolo i primi naturalisti visitarono il villaggio dei ghiacciai, che acquisì importanza grazie al nascente alpinismo (prima ascensione dello Strahlhorn nel 1854). Nel 1880 sorse il primo albergo, cui ne seguirono altri, sebbene fino alla metà del XX secolo il turismo sia rimasto un'attività accessoria estiva. Nel 1948 entrò in funzione la prima sciovia. L'apertura della strada tra Saas-Grund e Saas-Fee nel 1951 innescò uno sviluppo vertiginoso e la stagione turistica invernale superò quella estiva; nelle vie del villaggio il traffico veicolare fu tuttavia vietato. Tra il 1950 e il 1970 tutte le zone sciistiche attorno a Saas-Fee furono raggiunte da sciovie, seggiovie, telecabine e teleferiche e i pernottamenti salirono da 66'000 nel 1950 a 538'300 nel 1970 e a 804'500 nel 2000. Nel 2008 la località di villeggiatura offriva 11'814 posti letto (ca. 1,4 milioni di pernottamenti).

Riferimenti bibliografici

  • J.-J. Senglet, Saas-Fee im Rückspiegel, 1991
  • O. Supersaxo, R. Imseng, Saas-Fee, 1991
  • 100 Jahre Pfarrei Saas-Fee, 1993
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Prima/e menzione/i
1304: Vee
Endonimi/Esonimi
Fée (francese)
Classificazione
Entità politiche / Comune

Suggerimento di citazione

Martone, Paul: "Saas-Fee", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.02.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/002812/2020-02-10/, consultato il 20.09.2020.