de fr it

Montalchez

Ex comune nel canton Neuchâtel, nel distretto di Boudry. Dal 2018 forma con Bevaix, Fresens, Gorgier, Saint-Aubin-Sauges e Vaumarcus il comune di La Grande Béroche. Il territorio comunale di Montalchez comprendeva la frazione di Erperens, menzionata nel 1340 (villula de Orperens) e scomparsa alla fine del XVIII secolo. Prima attestazione: villa de Montallichie (1340). Popolazione: 178 abitanti e 38 case nel 1750, 338 nel 1850, 314 nel 1900, 207 nel 1950, 135 nel 1970, 184 nel 2000, 236 nel 2010, 240 nel 2017.

Montalchez: carta di situazione 2017 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2019 DSS.
Montalchez: carta di situazione 2017 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2019 DSS.

Sul territorio di Montalchez sono state rinvenute diverse pietre cuppelliformi, alcune tracce della Vy d'Etra, strada dell'epoca romana, e delle fondamenta, forse dello stesso periodo, in località Sous la Ville come pure una necropoli burgunda a Chambrette. Montalchez apparteneva dapprima dell'allodio di Gorgier, passato ai signori d'Estavayer nel XIII secolo; nel 1344 la castellania di Gorgier divenne un feudo dei signori de Neuchâtel. Incorporato nella regione di La Béroche, Montalchez dipende dalla parrocchia di Saint-Aubin. Villaggio dal passato lineare, ha sempre avuto una vocazione agricola e all'inizio del XXI secolo conservava un carattere rurale. Alla fine del XVIII e nel XIX secolo alcuni abitanti svolgevano attività artigianali, fra cui in particolare la produzione di merletti.

Riferimenti bibliografici

  • B. Vauthier, Terre entre lac et Jura, la Béroche, 1985
Scheda informativa
Prima/e menzione/i
1340:  villa de Montallichie
Classificazione
Entità politiche / Comune