de fr it

Troinex

Com. GE; (ca. 1100: Triuniacum, incerto; 1201: Tronaco, Troisnacum, Trosnay, Troisna). Situato sulla sponda sinistra dell'Arve, comprende le frazioni di La Grand'Cour, T.-Ville, T.-Dessus, T.-Dessous e Marsillon. Pop: 36 fuochi nel 1518, 176 ab. nel 1822, 247 nel 1850, 329 nel 1900, 706 nel 1950, 2030 nel 2000. Sono venuti alla luce frammenti di ceramica del Neolitico e una tomba d'epoca romana. Nel 1819 fu scoperto un complesso megalitico del Neolitico comprendente la cosiddetta Pierre-aux-Dames, un blocco di granito così denominato per via delle quattro figure femminili che vi sono scolpite. La parrocchia di T., eretta prima del 1201, includeva la frazione di Mugnay, scomparsa dopo la peste del 1343. La chiesa parrocchiale di S. Saturnino è menz. nel 1275 (scomparve con la Riforma). La località è attraversata dalla Drize; un mulino è attestato dal 1295. Attorno a quest'ultimo si sviluppò la frazione di La Grand'Cour. Dal 1302 il villaggio fece parte del priorato di S. Vittore di Ginevra. Il convento e i signori de Ternier (dal 1401 i conti di Savoia) si dividevano i diversi feudi. Durante la Riforma T. fu incorporato nel com. parrocchiale di Bossey, prima di ritornare catt. La parte orientale del com. era ricoperta da vaste paludi che si cercò di bonificare dal 1743, poi ancora dal 1779 (estrazione della torba). Nuovi prosciugamenti ebbero luogo nel 1941-42. Anche se i proprietari ginevrini erano numerosi, con il trattato di Torino (1754) T. venne attribuito alla Savoia. Parte del Dip. franc. del Monte Bianco (1792-98), poi di quello del Lemano (dal 1798), nel 1816 venne ceduto a Ginevra (Communes réunies). Aggregato in un primo tempo al com. di Veyrier, divenne autonomo nel 1817. La chiesa di S. Maria Maddalena, costruita nel 1958-59, sostituì una cappella in legno del 1931. L'edificio di culto rif. fu inaugurato nel 1958, la chiesa apostolica armena di S. Hagop fu consacrata nel 1969. Fra il 1907 e il 1952 il villaggio era collegato alla linea tranviaria Carouge-Collonges-sous-Salève. All'inizio del XXI sec. T. era un com. residenziale (nel 2000 più dei quattro quinti della pop. attiva erano pendolari in uscita).

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Histoire de Troinex, 1991
Classificazione
Entità politiche / Comune