de fr it

Viktor Anton FranzGlutz-Ruchti

14.6.1747 Soletta (Urs Viktor Anton Josef Franz), 9.10.1824 Soletta, catt., di Soletta. Figlio di Johann Viktor Anton, Granconsigliere e scoltetto, e di Maria Anna Vogelsang di Soletta. Fratello di Karl Ambros (->) e di Peter (->). Studiò al collegio Germanico di Roma, conseguendo il dottorato in teol., e a Parigi. Dopo l'ordinazione sacerdotale (1770), fu predicatore (1771) del capitolo di Sankt Ursen a Soletta, canonico (1785), segr. e scolastico del capitolo, maestro di cappella e vicario generale della diocesi di Losanna (dal 1805), oltre che preposito del capitolo (dal 1809). Il 29.5.1820 il papa lo nominò coadiutore del vescovo di Basilea con diritto di successione (vescovo ausiliario), ciò che rafforzò la posizione di Soletta nel quadro delle trattative riguardanti la futura residenza vescovile. A Sankt Urban il 3.9.1820 il nunzio Ignazio Nasalli lo designò vescovo titolare di Cherson (Ucraina).

Riferimenti bibliografici

  • F. Wigger, «Die Verhandlungen über die Wiederbesetzung der Koadjutorie des Bistums Basel ...», in JbSolG, 47, 1974, 285-300
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Viktor Franz Anton Glutz
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 14.6.1747 ✝︎ 9.10.1824

Suggerimento di citazione

Peter Walliser: "Glutz-Ruchti, Viktor Anton Franz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.02.2022(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/003019/2022-02-14/, consultato il 27.09.2022.