de fr it

Rudolf vonArx

27.8.1851 Erschwil, 22.4.1938 Soletta, catt., poi catt.-cristiano, di Walterswil (SO), dal 1895 anche di Soletta. Figlio di Viktor, insegnante. (1880) Marie Winistörfer, di Balsthal. Ottenne il diploma all'ist. magistrale di Soletta (1870) e insegnò a Zuchwil. Segr. del Dip. dell'educazione (1872) e sostituto cancelliere del tribunale d'appello (1874), conseguì da autodidatta le patenti di cancelliere (1875) e di notaio (1879) e aprì uno studio legale e notarile a Balsthal e a Dornach. Esponente del partito radicale, fu membro del legislativo (1885-86) e dell'esecutivo solettese (1886-1908; Dip. delle finanze e militare). Mentre era in carica quale Consigliere di Stato vennero varate la revisione della Costituzione cant. (1895), che prevedeva l'introduzione dell'imposta cant. diretta e del sistema proporzionale, la legge sull'assicurazione contro gli incendi (1899/1901), la legge sugli stipendi dei funzionari (1904) e la costruzione del nuovo arsenale (1907). Al termine del suo mandato politico fu nominato vicedirettore della Banca cant. (1909-23); in questa veste collaborò all'elaborazione della legge bancaria del 1922. Organizzò la Landsturm (1887); tenente colonnello e comandante della piazza di Soletta (1894), presiedette la Soc. cant. di tiro (1886-1906) e il comitato centrale della Soc. sviz. di tiro (1893-1911).

Riferimenti bibliografici

  • L. Jäggi, Hundert Jahre Solothurner Kantonal-Schützenverein 1836-1936, 1936, 112 sg.
  • Solothurner Zeitung, 22.4.1938
  • Oltner Tagblatt, 23.4.1938
  • O. E. von Arx, Geschichte der Familie von Arx, 1941, 279-283
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.8.1851 ✝︎ 22.4.1938