de fr it

Mellstorf

Ex comune del canton Argovia, distretto Zurzach, comprendente l'omonimo villaggio compatto situato sul Tägerbach nello Studenland, nel 1899 fu incorporato nel comune di Wislikofen e, insieme a quest'ultimo, dal 2022 fa parte del comune di Zurzach. Prima attestazione: Melisdorf (1114). Popolazione: 145 abitanti nel 1840, 142 nel 1850, 116 nel 1888, 108 nel 2000.

Nel Medioevo, Mellstorf era amministrato dal balivo di Klingnau; vi possedevano feudi il vescovo di Costanza e il convento di Sankt Blasien (Foresta Nera). I Confederati assegnarono Mellstorf al baliaggio di Ehrendingen. Nel 1671 fu costruito un torchio. Nel 1789 una nuova cappella intitolata ai SS. Sebastiano e Fridolino sostituì quella esistente (altare di Johann Friedrich Buol di Kaiserstuhl). Sul piano ecclesiastico fino al 1832 Mellstorf fece capo alla parrocchia di Schneisingen, poi a quella di Wislikofen. All'inizio del XXI secolo l'economia era ancora caratterizzata dall'agricoltura e da piccole aziende artigiane. Il villaggio restò a lungo discosto dalla rete viaria; solo nel 1919 fu realizzato il collegamento stradale con il Rheintal. 

Riferimenti bibliografici

  • Wenzinger, Louise C.: Die Welt um Mellstorf im Studenland, 1988.
Scheda informativa
Prima/e menzione/i
1114: Melisdorf

Suggerimento di citazione

Christoph Herzig: "Mellstorf", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.11.2022(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/003149/2022-11-29/, consultato il 25.04.2024.