de fr it

Kurzdorf

Ex Ortsgemeinde TG, com. di Frauenfeld, distr. Frauenfeld; (854: Erichinga; 1362: Kurzen Erchingen). Ortsgemeinde della Munizipalgemeinde Frauenfeld dal 1803 al 1919, da allora K. costituisce un quartiere del com. di Frauenfeld. Pop: 216 ab. nel 1831, 347 nel 1850, 1042 nel 1900, 1251 nel 1910. L'insediamento si trovava sulla strada romana tra Winterthur e Pfyn. Nell'889 re Arnolfo confermò Erchingen quale proprietà del convento di Reichenau. Dal XIII sec. K. fece parte del baliaggio di Frauenfeld dei von Kyburg-Asburgo, più tardi del tribunale cittadino (fino al 1798). L'alta giustizia della contea si tenne fino al 1417 presso il mercato coperto. K. fece capo alla parrocchia di Frauenfeld-Oberkirch, che nel 1529 divenne rif. e poi a disposizione di entrambi i culti (1534). La chiesa di S. Giovanni rimase rif. In origine caratterizzato dalla cerealicoltura (mulino del XIV sec.), dal 1840 il villaggio subì una profonda trasformazione economica legata all'insediamento di una filatura di cotone, una torcitura di seta, una ditta di ricami e una fonderia. Nel 1878 fu aperta un'officina del gas e nel 1908 una ferriera.

Riferimenti bibliografici

  • E. Leisi, Geschichte der Stadt Frauenfeld, 1946
  • B. Gnädinger, G. Spuhler, Frauenfeld, 1996