de fr it

Cutterwil

Ex com. FR, distr. Sarine, unitosi a Belfaux nel 1977; (1361: Curtivri; antico nome franc. Cudrevy). Pop: 100 ab. nel 1811, 105 nel 1850, 77 nel 1880, 93 nel 1900, 92 nel 1950, 80 nel 1991. Fin dalle origini dipese dalla parrocchia di Belfaux. Le fam. Villars, de Vuippens, de Praroman, Wild, de Diesbach, la confraternita del S. Spirito, l'ospedale grande di Friburgo e il monastero della Maigrauge possedettero a C. diritti feudali o beni. Il villaggio, francofono, fece parte delle Anciennes Terres di Friburgo fino al 1798, del distr. e circondario di Friburgo dal 1798 al 1848, poi del distr. della Sarine. Durante il XVI e XVII sec. vi furono numerosi conflitti tra C. e i com. di Grolley, Misery e Belfaux a causa dei pascoli e della manutenzione delle strade. Un'antica fattoria, risalente al 1722 e dipendente fino al XX sec. dal castello di Rosière (com. Grolley), è attualmente considerata monumento protetto.

Riferimenti bibliografici

  • P. Aebischer, Les noms de lieux du canton de Fribourg, 1976, 109
  • R. Thomet (a cura di), Belfaux se présente..., 1990