de fr it

Latsch

Ex com. GR; (1154: de Lacis). Villaggio agglomerato del com. di Bergün/Bravuogn situato a 1588 m su un terrazzo a nord est di Bergün. Pop: 113 ab. nel 1579, 112 nel 1808, 112 nel 1910, 61 nel 2001. Nel basso ME l'alta valle dell'Albula venne popolata da coloni rom. Nel 1154 è documentata a L. una curtis vescovile, nel 1523 la cappella di S. Nicola. Dopo aver aderito alla Riforma (1590), L. si separò dalla chiesa madre di Bergün (1620) e da Stuls (1689). L. ebbe un proprio tribunale civile fino al 1851 e fu un com. autonomo fino al 1912. A L., villaggio dedito all'allevamento e alla campicoltura, fino al XIX sec. si estrasse minerale di ferro. Il collegamento stradale con Bergün risale al 1891.

Riferimenti bibliografici

  • MAS GR, 2, 1937, 389 sg.
  • G. G. Cloetta, Bergün-Bravuogn, 1937 (19783)
Link
Altri link
e-LIR