de fr it

AmanzDürholz

28.6.1791 Soletta, 20.10.1866 Soletta, catt., di Soletta. Figlio di Urs Josef, notaio. Nipote di Karl (->). (1815) Rosa Voitel, figlia di Martin Lukas, negoziante. Dopo aver studiato in collegio a Soletta, fu segr. presso il cotonificio Wagner & Cie a Soletta, impiegato di commercio a Venezia, direttore del magazzino doganale per le merci in transito a Soletta (1815-17), esattore della Cassa di risparmio (1821-40) e segr. del Consiglio delle finanze (1821-31). Nel 1830 partecipò alla sommossa popolare di Balsthal. Membro liberale del Gran Consiglio solettese (1831-50) e del Piccolo Consiglio (1831-40, tre volte pres.), fu inviato alla Dieta (1833 e 1838) e alla Conferenza di Baden (1834), membro di diverse commissioni cant. (fra l'altro pres. di quella dell'educazione, 1837-40), municipale di Soletta e membro della commissione scolastica com. (1841-56). Finanziò due borse di studio per studenti di teol. catt. Amante degli autori classici, volse in ted. (1851) e lat. (1855) le Réflexions ou sentences et maximes morales di François de La Rochefoucauld.

Riferimenti bibliografici

  • Echo vom Jura, n. 85, 1866
  • Solothurner Landbote, n. 127, 1866
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 28.6.1791 ✝︎ 20.10.1866