de fr it

Costa d'Avorio

 Carta di situazione Costa d'Avorio © 2001 DSS e cartografia Kohli, Berna.
 Carta di situazione Costa d'Avorio © 2001 DSS e cartografia Kohli, Berna.

I cittadini sviz. in C., per lo più proprietari di piantagioni o amministratori di imprese coloniali, erano 60 ca. negli anni 1930-40 e 150 ca. negli anni 1950-60; dopo l'indipendenza del Paese, riconosciuta dal Consiglio fed. il 7.8.1960, il loro numero è continuamente aumentato, superando il mezzo migliaio nel decennio 1970-80 (uomini d'affari, funzionari intern., albergatori, missionari). Un viceconsolato è stato aperto ad Abidjan nel 1952, l'ambasciata nel 1961. La stabilità politica e le potenzialità economiche della C. hanno reso possibile la firma di accordi bilaterali in vari settori fin dal 1962 (commercio, protezione degli investimenti e cooperazione tecnica, trattato di conciliazione, regolamento giudiziario e arbitrato, trasporti aerei, aiuto in caso di catastrofe).

Nonostante il peso economico preponderante della Francia, la Svizzera partecipa allo sviluppo ivoriano attraverso prodotti alimentari (la Nestlé produce Nescafé in C. dal 1959) e infrastrutture stradali, ospedaliere e idroelettriche; negli anni 1980-90 è stata tra i maggiori investitori esteri in diversi settori (alimentazione, chimica, legname, meccanica, piantagioni, banche). La C. importa dalla Svizzera macchine e prodotti chimici, ed è uno dei suoi maggiori fornitori di cacao, legname tropicale e caffè. In seguito ai forti trasferimenti di capitali verso la C. avvenuti negli anni 1970-80, dal 1984 al 1990 sono stati firmati cinque accordi bilaterali di rateizzazione dei debiti ivoriani (365 milioni di frs.); nel 1991 la C. ha ottenuto un credito misto di 34 milioni di frs. per rinnovare cinque centrali idroelettriche. Il Paese - che dal decennio 1950-60 ospita un centro sviz. di ricerche scientifiche tropicali - beneficia di aiuti umanitari (in particolare per non vedenti e lebbrosi) e di un sostegno alla formazione professionale (borse di studio, centro orologiero ad Abidjan aperto nel 1969, Scuola superiore interafricana di elettricità).

Riferimenti bibliografici

  • Documentazione del DFAE
  • Dix ans d'activité de la Fondation Nestlé en Côte d'Ivoire, 1979
  • 30 ans de contribution à la recherche scientifique en Côte d'Ivoire, 1981
Link
Controllo di autorità
GND