de fr it

LuigiBolla

24.12.1813 Olivone, 27.1.1877 Olivone, catt., di Castro. Figlio di Stefano, possidente, e di Paolina Poglia. 1) Luigia Vanazzi (✝︎1849); 2) Marietta Leona. Dopo gli studi liceali a Milano, conseguì la laurea in giurisprudenza all'Univ. di Pavia (1837); nel 1849 fu console sviz. a Trieste. Esercitò in seguito la professione di avvocato e notaio e collaborò alla Gazzetta del Popolo Ticinese (1861-67). Sindaco di Olivone dal 1865 al 1877, per il partito liberale radicale fu deputato al Gran Consiglio (1848-56 e 1863-77, pres. 1855, 1870 e 1874), al Consiglio di Stato (1856-63, Dip. di giustizia) e Consigliere agli Stati (1870-71). Fu inoltre tra i principali sostenitori del progetto per la costruzione di una ferrovia attraverso il valico del Lucomagno.

Riferimenti bibliografici

  • G. Bolla, Il valico del Lucomagno, 1929
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 727
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF