de fr it

RoccoBonzanigo

6.7.1809 Bellinzona, 31.10.1881 Bellinzona, catt., di Bellinzona. Figlio di Pietro, possidente, e di Antonia von Mentlen. Carolina Brentani Mezegra, figlia di Carlo. Studiò a Pavia, laureandosi in giurisprudenza nel 1832. Avvocato, fu membro del Gran Consiglio (1834-55 e 1859-67, pres. 1851) e Consigliere nazionale (1851-54), nonché sindaco di Bellinzona (1850-54). Uomo politico di tendenza liberale moderata, nell'ottobre del 1854 con il sostegno di liberali e conservatori venne rieletto in Consiglio nazionale, ma l'autorità fed. annullò le elezioni. Con il Pronunciamento del febbraio 1855 subì le ritorsioni della frangia radicale, perdendo i seggi in Gran Consiglio e in Consiglio nazionale. Nel 1840 aprì una filanda di seta a Bellinzona insieme al fratello Pietro. Fu membro del consiglio d'amministrazione della Banca cant. (1862-81, pres. dal 1877).

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 728
  • C. Biasca, Gli anni del Pronunciamento, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF