de fr it

TomasoPagnamenta

24.6.1855 Claro, 13.12.1930 Bellinzona, catt., di Sonogno. Figlio di Felice, possidente, e di Maria Molo. Giuseppa Antognini, figlia di Antonio, possidente. Cognato di Francesco Antognini. Conseguì la laurea in diritto all'Univ. di Torino (1880). Dopo un periodo di pratica presso lo studio di Gioachimo Respini a Locarno, fu avvocato e notaio a Bellinzona, pres. del tribunale distr. di Bellinzona e Riviera (1883-89) e giudice d'appello (1911-14, 1920-30). Conservatore, fu deputato al Gran Consiglio ticinese (1889-1901, 1905-11, 1917-20; pres. 1890) e alla Costituente cant. (1891), Consigliere di Stato (1901-05, Dip. degli interni) e Consigliere nazionale (1919). Nel partito conservatore fu tra gli esponenti di un nuovo orientamento moderato favorevole al principio di collegialità.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso ASTI
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 748 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF