de fr it

Carlo vonMentlen

23.7.1830 Bellinzona, 17.2.1906 Bellinzona, catt., di Bellinzona. Figlio di Giovanni Rocco, ingegnere, e di Virginia Bazzoni. (1856) Maria Meyer, figlia di Federico, possidente. Dopo il collegio dei benedettini a Bellinzona, frequentò il liceo S. Alessandro a Milano (dal 1847), che abbandonò a seguito della sua partecipazione alle Cinque Giornate del 1848, e proseguì la sua formazione a Zurigo (1848-50). Rientrato in Ticino, fu amministratore degli importanti beni di fam. (spec. vaste tenute nel Bellinzonese). Esponente di spicco del partito liberal-conservatore, fu deputato al Gran Consiglio ticinese (1867-75 e 1877-99, pres. 1879 e 1881), membro delle Costituenti cant. del 1891 e del 1892 e Consigliere nazionale (1872-87). Partecipò alla fondazione della Banca cant. ticinese (1858). Maggiore (1872).

Riferimenti bibliografici

  • In memoria di C. von-Mentlen fu ing. Giovanni Rocco (1830-1906), 1906
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 763
  • Popolo e Libertà, 15.2.1996
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Carlo Vonmentlen
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 23.7.1830 ✝︎ 17.2.1906

Suggerimento di citazione

Luchessa, Christian: "Mentlen, Carlo von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 06.09.2012. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/003545/2012-09-06/, consultato il 24.11.2020.