de fr it

Jachen UlrichKönz

2.3.1819 Guarda, 7.3.1901 Guarda, rif., di Guarda. Figlio di Jachen Ulrich, agricoltore e Landamano, e di Anna Stasia Troll. Anna Steiner, figlia di Peider, medico a Lavin. Dopo la scuola del villaggio a Guarda, lezioni private e la scuola cant. a Coira, studiò diritto a Zurigo e Jena. Nel 1843 fondò il settimanale L'Aurora d'Engiadina. Agricoltore e avvocato a Guarda, fu anche contitolare dell'albergo Post a Scuol e di stabilimenti balneari in Valtellina. Fu attuario (1845-49) e pres. (1853-55) del circ. di Obtasna, pres. del tribunale del distr. di Inn (1876-99) e giudice cant. (1863-98). Liberale di forte impronta federalista, impegnato soprattutto nell'ambito della politica del turismo e dei trasporti, fece parte del Grande (1847-99, con alcune interruzioni) e del Piccolo Consiglio (1862) grigionesi e del Consiglio agli Stati (1872-73). Fu inoltre pres. del consiglio di amministrazione della Kurhaus Tarasp AG.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 617
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Simonett, Jürg: "Könz, Jachen Ulrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.03.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/003570/2007-03-29/, consultato il 05.03.2021.