de fr it

Alois deLatour

5.8.1805 Breil/Brigels, 11.8.1875 Breil/Brigels, catt., di Breil/Brigels. Figlio di Christian Ulrich, agricoltore e maggiore, e di Margaretha nata de L. Viktoria Kresenzia nata de L., figlia di Caspar Theodosius (->). Cognato di Caspar (->) e di Remigius Peterelli. Dopo i collegi dei gesuiti di Soletta e Lucerna, studiò diritto a Heidelberg, Berlino e Jena. Avvocato a Breil/Brigels, fu deputato al Gran Consiglio grigionese (1831-67, con alcune interruzioni; pres. nel 1842 e nel 1852), Landamano della Cadi (1834-36), giudice del tribunale d'appello della Lega Grigia (1833-43), giudice del tribunale d'appello cant. (1834-39 e 1846-51) e giudice cant. (1864-69). Presiedette la Soc. scolastica catt. (1835) e il consiglio scolastico paritetico cant. (1839-45). Tra il 1838 e il 1863 fu più volte pres. della Lega Grigia (chiamato Landrichter giuven) risp. Consigliere di Stato (dal 1854). Fece parte del Consiglio nazionale (1848-51, 1854-57, 1863-69) e del Consiglio degli Stati (luglio 1861-giugno 1862). Fu membro del consiglio di amministrazione delle Ferrovie sviz. unite (1865-75). Dal 1824 fece parte dell'ass. studentesca Zofingia.

Leader del liberalismo catt. dei Grigioni, nell'Assemblea fed. fece parte dello schieramento di sinistra. Fautore della modernizzazione della rete viaria, dell'agricoltura, della scuola elementare e della scuola cant. catt. della Surselva, dal 1835 si impegnò per una scuola elementare borghese e aconfessionale e una scuola cant. paritetica. Con Peter Anton (->) e Ludwig Vieli fu uno dei pionieri della stampa rom. (il primo numero de Il Grischun Romontsch uscì il 1.3.1836). I suoi principi politici liberali e il successo ottenuto dalla sua iniziativa in favore dell'unificazione delle scuole cant., portarono dopo il 1849 alla divisione della Surselva in uno schieramento catt.-liberale, guidato dalla fam. L., e in uno ultramontano, radunato attorno ai Condrau di Disentis.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 618
  • A. Collenberg, Die de Latour von Brigels in der Bündner Politik des 19. Jahrhunderts, 1982
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF