de fr it

Ludwig AntonVieli

28.8.1808 (detto Louis) Rhäzüns, 10.6.1867 Rhäzüns, catt., di Rhäzüns, Cumbel (oggi com. Lumnezia) e Cazis. Figlio di Balthasar (->). Josefina Baselgia. Dopo il ginnasio a Coira (S. Lucio) e a San Gallo, dal 1827 al 1831 studiò diritto e filosofia a Dillingen, Monaco di Baviera, Heidelberg e Losanna, conseguendo il dottorato in diritto. Dal 1832 fu avvocato a Coira. Membro del Gran Consiglio grigionese (1832-47, con interruzioni), fu Landamano della giurisdizione di Thusis/Cazis (1832-37), membro della Commissione di Stato (1844, 1846-51 e 1853), quattro volte inviato alla Dieta fed. (1835-45), pres. della Lega Grigia e in quanto tale membro del Piccolo Consiglio (1848 e 1850) nonché deputato al Consiglio degli Stati (1851-52, 1856-57, 1858-59 e 1863-64). Politico catt.-liberale attivo soprattutto in ambito scolastico, in parlamento difese idee moderatamente conservatrici. Redattore del Grischun Romontsch (1836-39), fu uno dei pionieri della stampa rom.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 630 sg.
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF