de fr it

EugenEscher

10.5.1831 Riesbach (oggi com. Zurigo), 25.5.1900 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Heinrich (->) e di Elisabetha Haupt. (1858) Johanna, figlia di Jean Hanhart. Dopo le scuole dell'obbligo e superiori a Zurigo, studiò romanistica e diritto all'Acc. di Ginevra (1848-49) e diritto a Zurigo, Heidelberg e Berlino (1850-52). Nel 1852-53 compì un soggiorno di studio a Parigi e un viaggio a Londra. Libero docente di diritto franc. all'Univ. di Zurigo dal 1854 al 1858, nel 1855 conseguì il dottorato in diritto all'Univ. di Jena. Fu giudice distr. (1855-57), segr. com. della città di Zurigo (1857-68), caporedattore e direttore della NZZ (1868-72) e direttore della Ferrovia del Nord-Est (1872-94, dal 1889 pres. della direzione). Di orientamento liberale, fu un seguace di Alfred E. Fu deputato al Gran Consiglio zurighese (1857-76, pres. 1868-69), membro della Costituente cant. (1868-69), Consigliere agli Stati (1863-69) e Consigliere nazionale (1870-71). Dal 1872 al 1877 fece parte del consiglio di amministrazione della NZZ (dal 1873 in veste di pres.). Negli anni 1860-70 si impegnò a favore di riforme amministrative e dello sviluppo edilizio di Zurigo. Nel 1868 collaborò alla trasformazione della NZZ in una soc. anonima e all'ampliamento del quotidiano. In qualità di direttore fu confrontato con la crisi della Ferrovia del Nord-Est del 1876-78. Dopo le dimissioni forzate dalla Ferrovia del Nord-Est nel 1894, fece parte delle commissioni fed. incaricate di preparare il riscatto delle compagnie ferroviarie private e svolse il ruolo di perito per diversi progetti ferroviari.

Riferimenti bibliografici

  • Lebenslauf in ruhigen und bewegten Zeiten, 1907
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 65 sg.
  • Livre du Recteur, 3, 243
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Eugen Escher vom Glas
Dati biografici ∗︎ 10.5.1831 ✝︎ 25.5.1900