de fr it

UlrichMeister

26.8.1801 Benken (ZH), 1.4.1874 Zurigo, rif., di Benken. Figlio di Hans Ulrich, giudice di pace. 1) Rosine nata M., di Benken; 2) Anna Maria Vogler, figlia di Adam, balivo (Oberamtmann) della Turgovia, di Frauenfeld. Studiò alla scuola forestale di Tharandt (Sassonia). In seguito divenne notaio-cancelliere di Andelfingen e ispettore forestale del circondario di Benken (1822-70). A Benken fu inoltre fondatore della scuola secondaria (1834) e membro del consiglio e dell'amministrazione scolastici (1834-69). Fece parte del Consiglio distr. di Andelfingen (1831-62), del Gran Consiglio zurighese (1842-69) e del Consiglio nazionale (1856-66). M. si schierò con Alfred Escher e si oppose al movimento democratico. Fu pres. della commissione fed. delle ferrovie e membro del comitato di fondazione della ferrovia Winterthur-Sciaffusa (Rheinfallbahn).

Riferimenti bibliografici

  • Rivista forestale svizzera, 1874, 73-75
  • G. Strickler, Die Familie Meister von Zürich, 1919, 19-25
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 87
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.8.1801 ✝︎ 1.4.1874

Suggerimento di citazione

Hürlimann, Katja: "Meister, Ulrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.11.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/003664/2009-11-03/, consultato il 02.03.2021.