de fr it

UlrichMeister

14.1.1838 Benken (ZH), 3.2.1917 Zurigo, rif., di Benken. Figlio di Ulrich (->). 1) Elisabeth, figlia di Franz Hagenbuch; 2) Melanie Magdalena, figlia di Carl Cramer. Studiò alla scuola forestale del Politecnico fed. di Zurigo (1856-58), si perfezionò all'Univ. di Giessen (1858-59) e conseguì il brevetto di ispettore forestale zurighese. Fu ispettore forestale del primo circondario (1864-75) e della città di Zurigo (1875-1914). Fece parte del consiglio com. di Zurigo (1866-69) e del Gran Consiglio zurighese (1872-1916) e del Consiglio nazionale, per i liberali risp. per il PRD (1882-90 e 1892-1911, pres. nel 1902-03), di cui fu cofondatore (1894). Promosse la costruzione di abitazioni, cucine popolari, assicurazioni per gli operai e gli impiegati nonché la realizzazione della ferrovia della valle della Sihl. Fu membro (dal 1873) e pres. (dal 1883) del consiglio di amministrazione della NZZ. Esponente del Consiglio dell'educazione zurighese (1899-1909), sostenne la costruzione della nuova sede dell'Univ. Contribuì alla fondazione della Soc. acc. zurighese, di cui fu poi pres. Divenne maestro della corporazione dei fabbri (1907-14, maestro onorario nel 1915-17) e fece parte della soc. degli Schildner zum Schneggen. Fu comandante della divisione 6, membro della commissione delle piazze d'armi, promotore della Fondazione Winkelried e pres. della Soc. degli ufficiali del cant. Zurigo (1878-90). Nel 1905 venne insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di Zurigo.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo parziale presso ZBZ
  • H. Schmid, U. Meister, 1925
  • Blätter der Vereinigung Pro Sihltal, marzo 1962, 27 sg.
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 88 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Hürlimann, Katja: "Meister, Ulrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.09.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/003665/2008-09-17/, consultato il 28.11.2020.