de fr it

Johann JakobRüttimann

Frontespizio con ritratto dell'autore dell'opera Kleine Vermischte Schriften, pubblicata postuma da Orell, Füssli & Co a Zurigo nel 1876 (Staatsarchiv Zürich).
Frontespizio con ritratto dell'autore dell'opera Kleine Vermischte Schriften, pubblicata postuma da Orell, Füssli & Co a Zurigo nel 1876 (Staatsarchiv Zürich). […]

17.3.1813 Regensberg, 10.1.1876 Enge (oggi com. Zurigo), rif., di Regensberg. Figlio di Josua, landscriba, e di Katharina Weinmann. (1844) Luisa Bächlin, figlia di Alexander. Dopo il liceo (Gelehrtenschule) a Zurigo, seguì lezioni all'Ist. politico di Zurigo. Cancelliere del tribunale distr. a Regensberg (1831-34), fu giudice istruttore e sostituto del procuratore generale (1834-38). Libero docente (1844-54) e poi professore ordinario (1854-72) di diritto privato zurighese all'Univ. di Zurigo, più tardi di diritto pubblico sviz. e istruzione civica cant. comparata, dal 1857 al 1876 fu professore ordinario di diritto pubblico e amministrativo al Politecnico fed. di Zurigo. Fu giudice del Tribunale fed. (1848-54, pres. nel 1854) e della Corte di cassazione a Zurigo (1875-76). Deputato liberale al Gran Consiglio zurighese (1844-72, quattro volte pres.), fu Consigliere di Stato (1844-56; 1850-56, Dip. di giustizia), inviato alla Dieta fed. (1845-47), membro del Consiglio agli Stati (1848-54 e 1862-69, pres. nel 1850-51 e 1865-66) e della Costituente cant. (1868-69). R., redattore della cosiddetta legge-bavaglio diretta contro il socialista Johann Jakob Treichler, fu un tipico esponente del liberalismo e figurò tra gli amici intimi di Alfred Escher e Jonas Furrer. Fu favorevole a una riforma della Conf. sul modello statunitense (sistema bicamerale) e partecipò in maniera decisiva all'elaborazione della Costituzione fed. del 1848. Fu tra i fondatori della ferrovia Zurigo-lago di Costanza (1853) e del Credito sviz. (1856), del cui consiglio di amministrazione fu vicepres. (1856-76). Partecipò alla creazione della corte d'assise di Zurigo e fu autore di importanti testi legislativi, tra l'altro sul diritto fed. in materia di procedura penale (1849) e civile (1850), sul diritto penale militare (1851) e il diritto penale fed. (1853). Redasse inoltre numerose pubblicazioni scientifiche e perizie giur. Fu insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di Zurigo (1852). Colonnello.

Riferimenti bibliografici

  • A. Largiadèr, J. J. Rüttimann und die Bundesrevision von 1848, 1948
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 99 sg.
  • S. Schmid, Die Zürcher Kantonsregierung seit 1803, 2003, 340
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF