de fr it

Hans JakobWirz

21.5.1873 Füssen (Baviera), 16.1.1943 Zollikofen, rif., di Gossau (ZH). Figlio di Jakob, impiegato di fabbrica, e di Albertine Jucker. (1895) Theodora Friederika Schweikhardt, figlia di Carl Ludwig, fabbro del Württemberg. Compì un apprendistato di rilegatore in Germania. Proprietario di una stamperia a Kaufbeuren (Algovia, 1895-1902), nel 1898 si trasferì a Zurigo. Redattore dei periodici Zürcher Anzeiger (1901-06) e Der Grütlianer (1906-20), dal 1920 abitò a Zollikofen e fu a tempo parziale segr. sociale (assistenza agli operai) della fabbrica di cioccolato Tobler AG. Fece parte della Soc. del Grütli. Socialista, fu municipale di Zurigo (1904-07), deputato al Gran Consiglio zurighese (1905-17) e Consigliere nazionale (1919, per dieci mesi). Esponente moderato del socialismo zurighese, difese gli interessi dei sindacati del settore tessile. A Zurigo contribuì alla fondazione della soc. di protezione animali Humanitas (1903, pres. fino al 1919).

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 127
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.5.1873 ✝︎ 16.1.1943

Suggerimento di citazione

Peter-Kubli, Susanne: "Wirz, Hans Jakob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.11.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/003727/2013-11-12/, consultato il 30.09.2020.