de fr it

Paul Karl EduardZiegler

Ritratto; particolare di una litografia raffigurante i Consiglieri nazionali del 1849-1850 (Bernisches Historisches Museum).
Ritratto; particolare di una litografia raffigurante i Consiglieri nazionali del 1849-1850 (Bernisches Historisches Museum).

11.12.1800 Vipiteno (Tirolo), 21.8.1882 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Jakob Christoph (->). (1834) Johanna Louise Bodmer, figlia di Heinrich, fabbricante di seta. Al servizio dei Paesi Bassi nel reggimento del padre (1815-29), divenne primo tenente (1817), aiutante di battaglione (1821) e aiutante di reggimento con il grado di capitano (1826). Dopo il congedo delle truppe sviz. nel 1830 tornò a Zurigo, dove lo stesso anno fu nominato tenente colonnello e comandante del quarto battaglione d'élite. Si congedò nel 1832 per sua volontà. Fu municipale conservatore di Zurigo (1831-40, sindaco nel 1837-40) e membro del Gran Consiglio cant. (1832-68). Comandante delle truppe durante l'affare Strauss (1839), grazie alla sua avvedutezza risparmiò alla città di Zurigo danni maggiori e, dopo la fuga del Consiglio di Stato, formò un governo cant. provvisorio. Consigliere di Stato (1840-66), diresse il Dip. di polizia in alternanza a quello militare. Nel 1844 fu promosso colonnello di fanteria. In occasione della guerra del Sonderbund (1847) comandò la quarta divisione dell'esercito ("vincitore di Gisikon"); durante l'occupazione delle frontiere del 1856 e 1859 fu comandante di divisione e capo di Stato maggiore generale. Fece inoltre parte del Consiglio nazionale (1848-55 e 1860-66).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ZBZ
  • A. Bürkli, Oberst P. K. E. Ziegler (1800-1882), 1886
  • C. Aversano, Oberst E. Ziegler, 1800-1882, 1951
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 130
  • S. G. Schmid, Die Zürcher Kantonsregierung seit 1803, 2003, 341
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF