de fr it

Peter OlivierZschokke

22.7.1826 Aarau, 9.4.1898 Aarau, rif., di Aarau e Malans. Figlio di Heinrich (->). Fratello di Alfred (->), Emil (->) e Theodor (->). (1854) Anna Maria Sauerländer, figlia di Fritz, editore, abiatica di Heinrich Remigius Sauerländer. Studiò ingegneria a Zurigo e Berlino (1846-50), dove prese parte alla rivoluzione del 1848. Impiegato presso la Ferrovia centrale sviz. (1853), fu poi socio e direttore dell'impresa edile Locher & Cie a Zurigo (1859-67), della Naeff & Zschokke a San Gallo (1867-88) e della Zschokke & Cie ad Aarau (1880-98, dopo la sua morte l'attività fu proseguita dalla moglie). Con Niklaus Riggenbach diresse la Soc. intern. per le ferrovie di montagna ad Aarau (1873-80). Costruì la ferrovia a cremagliera Vitznau-Rigi (1869-71) e realizzò studi preliminari e poi i piani per la ferrovia del Brünig. Deputato liberale al Gran Consiglio argoviese (1864-68), fu Consigliere agli Stati (1877-87) e Consigliere nazionale (1891-97). Sul piano cant. si distinse nella realizzazione della centrale elettrica di Rheinfelden e nelle costruzioni ferroviarie, su quello fed. nella nazionalizzazione delle ferrovie e nella correzione del corso del Reno. Colonnello di Stato maggiore generale.

Riferimenti bibliografici

  • BLAG, 918 sg.
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 686 sg.
  • INSA, 1, 90, 102 sg.
  • C. Courtiau, Zschokke, 2006, 19-22
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Zehnder, Patrick: "Zschokke, Peter Olivier", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/003808/2014-02-24/, consultato il 05.12.2020.