de fr it

AugusteTurrettini

26.12.1818 Ginevra, 27.6.1881 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Charles, banchiere, e di Albertine-Sophie-Bénédicte Necker. Fratello di William (->). Pronipote di Gédéon (->). Abiatico di Jacques Necker. (1845) Jeanne-Marie-Emilie Favre, figlia di Guillaume, membro del Gran Consiglio e possidente. Studiò lettere e filosofia all'Acc. di Ginevra (1833-36), conseguendo il dottorato a Monaco di Baviera (1840). Professore straordinario di letteratura lat. all'Acc. di Losanna (1844-45), fu membro del Gran Consiglio vodese (1848-50). Sindaco di Cologny (1847-62), a Ginevra fece parte della Costituente (1862), del Consiglio di Stato (1865-67), del Consiglio degli Stati (1866-70), del consiglio amministrativo della città (esecutivo, 1869-78) e del Gran Consiglio (1866-76 e 1878-81) per i conservatori. Tradusse l'Anabasi di Alessandro di Arriano e le Elleniche di Senofonte.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 971 (con errori di date)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Cetta, Toni: "Turrettini, Auguste", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.12.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/003895/2012-12-04/, consultato il 08.03.2021.